English version
Ultimo aggiornamento: 17 agosto 2004, ore 12:30
Visitatore n. DiOdO counter v1.0 11887

Il terremoto MD=5.1 di Kobarid (SLO) del 12 luglio 2004


Comunicati giornalieri

La Rete Sismometrica del Friuli-Venezia Giulia del Dipartimento Centro Ricerche Sismologiche (CRS) dell'Istituto Nazionale di Oceanografia e di Geofisica Sperimentale - OGS ha registrato in data 12/07/2004 alle ore 13:04 GMT (15:04 ora locale) un terremoto la cui localizzazione preliminare è:

Latitudine : 46°18.0' N
Longitudine: 13°37.8' E
Profondità: 7.6 km
Località: Kobarid (Slovenia)
Magnitudo (da durata, MD): 5.1
Meccanismo focale: trascorrente (strike=135, dip=83, rake=173)
Le due mappe mostrano la localizzazione ed il meccanismo focale.

Il terremoto è stato avvertito distintamente in gran parte del Nord-Est d'Italia.

Dai sismogrammi registrati si riconosce che l'evento del 12 luglio scorso è complesso e potrebbe essere composto da una doppia rottura. Il meccanismo focale iniziale è identico a quello dell'evento di MD=5.6 del 12/04/1998. L'effetto combinato delle due rotture può spiegare la percezione dello scuotimento avvertito dalla popolazione, che sembra essere in taluni casi maggiore rispetto all'evento del 1998.

La sequenza sismica conseguente all'evento principale sopra riportato è composta finora da una serie di repliche di piccole entità (magnitudo, MD, compresa tra 1.4 e 3.4) localizzate nella medesima zona dell'evento principale.

Lista degli eventi in tempo reale

Vedi i sismogrammi dell'evento principale registrati dalla rete sismometrica del Friuli Venezia Giulia (RSFVG) dell'OGS-CRS.

Vedi i sismogrammi dell'evento principale e degli aftershocks registrati dalle stazioni broadband di Trieste e di Villanova, gestite dal DST dell'Università di Trieste e dall'OGS-CRS.

INTERVENTO CON LA RETE DI ACQUISIZIONE MOBILE

L' OGS-CRS e l'INGV, in collaborazione con il servizio sismologico dell'agenzia per l'ambiente della Slovenia (ARSO), hanno dislocato nell'area epicentrale dell'evento una rete di 10 stazioni mobili (vedi mappa), in funzione dal 13/07/04.


ALCUNI CENNI SULLA SISMICITA' DELL'AREA

Per l'area colpita dall'evento, i cataloghi storici (NT4.1; Camassi and Stucchi, 1997) riportano i seguenti eventi principali:

· 24/04/1279, Cividale IMCS = VIII ;
· 11/06/1301, Cividale IMCS =VI ;
· 06/09/1403, Cividale IMCS =VII-VIII ;
· 26/03/1511, Gemona IMCS =VIII- IX (noto anche come terremoto di Idria);


Fino al 1998 l'attività sismica registrata - ricordiamo che la rete sismometrica del Friuli Venezia Giulia è in funzione dal 1977 - è di basso livello energetico (MDmax=3.1-3.2) e piuttosto distribuita nell'area.
A partire dal 1998, l'area manifesta invece una vivace attività sismica, ma sempre caratterizzata da livelli di magnitudo non elevati.

L'evento più rilevante, registrato dalla rete sismometrica, è il terremoto MD=5.6 del 12 aprile 1998 avvenuto vicino a Bovec. La sequenza delle repliche dell'evento del 12 aprile 1998 ha compreso circa 800 eventi, avvenuti per tutto il 1998. La replica più forte è stata un terremoto di magnitudo MD=4.6.

Successivamente l'attività sismica dell'area può essere così riassunta:
· 1999: ripresa dell'attività sismica con 6-7 eventi di MD da 3 a 3.8;
· 2000 e 2001: minore attività sismica (MDmax=2.9);
· 2002: ripresa dell'attività sismica tra luglio e settembre 2002 con MDmax=3.8 (in località Kobarid (SLO));
· 2003: attività sismica più bassa e meno frequente (MDmax=2.7).

L'evento appena avvenuto è localizzazto molto vicino al precedente terremoto del 1998. La figura descrive l'attività sismica nella zona dal 1977 ad oggi.

Altre informazioni sui terremoti e la sismologia in generale possono essere trovati in questo sito.

LINKS su altri siti che descrivono questo evento:

DST- Università di Trieste
INGV - Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia (Roma)
USGS



The July 12 2004 MD=5.1 Kobarid (SLO) earthquake

Last update: August 17, 2004 at 12:30 local time


Daily Bullettins

The Friuli-Venezia Giulia Seismometric Network of the Seismological Research Centre (CRS), a Department of the National Institute of Oceanography and Geophysics (OGS), has recorded an earthquake on June 12, 2004 at 13:04 GMT (15:04 local time). Location and magnitude of this event are:

Latitude : 46°18.0' N
Longitude: 13°37.8' E
Depth: 7.6 km
Location: Kobarid (Slovenia)
Magnitude (from duration, MD): 5.1
Focal Mechanism: strike-slip (strike=135, dip=83, rake=173)
The maps show localizations and focal mechanism, respectively.

This earthquake has been felt clearly in a broad area of North-East Italy. A quick analysis of the recorded seismograms suggests that the July 12 event is a complex two-phase rupture. The starting focal mechanism is very similar to that of the 04/12/1998 event (MD=5.6). The combined effect of the two ruptures might explain the ground shaking that has been reported higher than that of 1998 in some cases.

The main event has been followed so far by a seismic sequence of about 70 aftershocks (with MD between 1.4 and 3.3), which are localized within the same area.

View the seismograms of the main event recorded by the OGS-CRS Friuli - Venezia Giulia seismometric network.

View the seismograms of the main event and of the aftershocks recorded by the Trieste and Villanova broadband stations, jointly managed by theDST (University of Trieste) and the OGS-CRS.

 

TEMPORARY SEISMIC NETWORK

Since July 13 a temporary network of 10 stations (see map) is active. It has been deployed by OGS-CRS and INGV, in collaboration with the seismological service of the Enviromental Agency of the Republic of Slovenia(ARSO), for improved monitoring of the seismic sequence.

 

HINTS ON HISTORICAL SEISMICITY

The historical catalogues (NT4.1; Camassi and Stucchi, 1997) reports the following main events in the area:

· 24/04/1279, Cividale IMCS = VIII ;
· 11/06/1301, Cividale IMCS =VI ;
· 06/09/1403, Cividale IMCS =VII-VIII ;
· 26/03/1511, Gemona IMCS =VIII- IX (also known as the Idria earthquake);

Until 1998 the registered seismic activity - the seismic network in Friuli is active since 1977 - is characterized by a low energetic level (MDmax=3.1-3.2) and it is quite scattered in the area.

Strating from 1998, the area presents an high seismic activity, although still characterized by low levels of magnitude.

The most relevant event, recorded by the seismic network, is the April 12th, 1998 earthquake (MD=5.6) , located near Bovec. The sequence of aftershocks of the April 12th, 1998 event consisted of about 800 events, which occurred during the rest of the year. The highest intensity aftershock was a MD=4.6 magnitude earthquake.

Afterwards, the seismic activity in the area can be summarized as follows:
· 1999: resumption of the seismic activity with 6-7 events characterized by 3.0<MD<3.8;
· 2000 and 2001: lower seismic activity (MDmax=2.9);
· 2002: resumption of the seismic activity between July and September with MDmax=3.8 (Kobarid (SLO));
· 2003: lower and less frequent seismic activity (MDmax=2.7).

The epicentre of the most recent earthquake is localized very close to the April 12th, 1998 MD=5.6 event. The figure describes the seismic activity in the area from 1977 to present.

 

LINKS:

DST- Università di Trieste
INGV - National Institute of Geophysics and Volcanology (Rome
)
USGS



 



 



Variazione temporale della magnitudo della sequenza sismica.

Time evolution of the magnitude of the seismic sequence.

 




Meccanismo focale dell'evento di MD 5.6 del 12 aprile 1998 (Bressan et al., 2003) e dell'evento di MD 5.1 del 12 luglio 2004. I cerchi rappresentano le repliche con MD > 2.5 dell'evento del 1998.
Il meccanismo focale del 1998 è stato elaborato con 71 polarità.
Il meccanismo focale del 12 luglio 2004 è stato elaborato con 60 polarità. Parte dei dati relativi alle polarità è stata cortesemente fornita dall'Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia (Roma), dalla rete sismometrica della Provincia Autonoma di Trento e dall'Agenzia per l'Ambiente della Repubblica Slovena (ARSO)- Servizio Sismologico (Ljubljana).

The focal mechanism of the 12 april 1998 event (MD=5.6) (Bressan et al., 2003) in comparison with the 12 July 2004 (MD=5.1). The circles are aftershocks (MD>2.5) of the 1998 event.
The focal mechanism of the 1998 event has been obtained using 71 polarities.
The focal mechanism of the 2004 event has been obtained using 60 polarities. Part of the data used was provided by INGV (Rome), Provincia Autonoma di Trento and Environmental Agency of the Republic of Slovenia (ARSO)-Seismological Service (Ljubljana)
.


Localizzazioni preliminari della sequenza di Kobarid del 12.07.2004: epicentri calcolati in base alle registrazioni ed elaborazioni automatiche della Rete Sismometrica del Friuli Venezia Giulia.

Triangoli: neri: rete mobile INGV-OGS; bordeaux: rete mobile Slovenia;rosso: rete fissa RSFVG; viola: rete fissa INGV; azzurro: rete fissa Slovenia


Preliminary localization of the Kobarid sequence (12.07.2004): epicentral determinations made using automatically processed Friuli Venezia Giulia Seismometric Network recordings.

Triangles: black:temporary INGV-OGS network; bordeaux: Slovenia temporary network; red: RSFVG permanent network, violet: INGV permanent network; light blue: Slovenia permanent network



Home Page